alla fin della fiera

1000PASSAGGI

 

I passaggi principali per arrivare al manifesto definitivo di una fiera di oggetti fatti a mano e passatempi. 2010.

 

i gabinetti di farinetti

Non so perché ma questo cartello nella sede milanese di Eataly mi fa pensare a quella scena di “Silent Movie” di Mel Brooks, nei bagni della malvagia corporation Trangugia & Divora (le nostre dita sono ovunque), in cui se ne vede un altro che recita: “i nostri gabinetti sono meglio di molte delle vostre case“.

10346046_10152890225733227_2969459510467180512_n

BCBF15

Nuovi sentori e antichi dissapori alla Bologna children Book’s Fier.

Hey, Kloe!

“lancia il tuo prodotto mentre lo fai”.
Uèlldànn Giuseppe, così fu per Clarence, così sarà!

logo2

Padiglioni non lontani

Domani sarò tutti il giorno alla Bologna Children’s Bookfair assieme alle sontuose colleghe Marianna Balducci ed Elisa Rocchi. Monitorerò social e commenterò in diretta quanto posso. Se siete lì fra i padiglioni mandate segnali inequivocabili.

Quella del Sergente

Complessi restauri di antica tavola denominata “Beatles V” o “quella del sergente“. In corso.

961734_10152879435418227_887327542_n

Baci Dorati

10984161_10152875517453227_4272442676617704515_nNel mattino un pacchettino. No ma davvero? Laura non scherzavi! Adesso faccio colazione con meravigliosi dolcetti di Tortona, la sintesi perfetta, dicono qui in casa, fra un biscotto e un cioccolatino. E insomma grazie, un po’ imbarazzato per questo premio immeritato.

I Vercesi fratelli pasticceri realizzano questi Baci Dorati, si deduce dalla scatolina ardecò, da quanto eravamo imperatori della Libia e anche prima. E c’é anche, dentro alla confezione regalo “indicatissima per regalo, in campagna, ai bagni, in viaggio“, una poesiola che celebra queste delizie.

Beh Laura grazie, questo é un sabato!

Oggi che splendido dì /
la primavera é già qui/
In ciel, vorrei volar!

E dopo i baci dorati, andare a consegnare alcune stampe di miei disegni, ordinati da simpatica famigliola riminese.

11110207_10152875513148227_861574613840857996_nQuesto é un sabato.

Alto che Isis. Guardiamoci dalla sharìa dei co-piloti depressi.

Mi dispiace per quei papà che devono tornare dalle scuole con l’ombrello di Violetta. Mi dispiace, davvero.

Se i vostri amici su Twitter fossero Nek, Pif e Raf, vi resterebbero un sacco di caratteri ma non sapreste che cosa scrivere.

Sto guardando ‪#‎1992LaSerie‬ pensata da Stefano Accorsi. Promette bene: hanno appena arrestato un certo Mario Chiesa. Chissà adesso cosa succede

Cassetteide

Disegni in cerca dell’idea giusta per “il Cassetto nel Racconto” di Lia Celi, 1997, Sperling & Kupfer.
Ammetto che mi ha un po’ preso la mano. In fondo alla sequenza, il disegno definitivo.

Drawings in search of a right idea for “the drawer in the Tale” by Lia Celi 1997 Sperling & Kupfer.
I admit that this work carried me away. In the end of the sequence, the final design.


10407893_10152866440513227_2467846447625054007_n

 

In missione per conto di Dio

Resto convinto che il miglior film religioso di sempre sia The Blues Brothers

Cenerentola

Le tre cose migliori durante la visione del magnifico “Cenerentola” di Branagh:
1) Gli occhi di Orlando che diventavano sempre più grandi.
2) La performance di Cate Blanchett.
3) Le due signore âgée alla mia destra che sopraffatte e deliziate da vestiti fiabeschi, allestimenti sontuosi, bestioline e principi, sono uscite dal cinema che avevano diciannove anni a testa.

Pleens

@mafedebaggis racconta la libertà delle mappe nel nostro Palacongressi‪#‎myrimini‬ ‪#‎pleens‬11076038_10152859290478227_1512310656_n

Ding dong! La satira é morta!

18/03/2015

“A distanza di settanta giorni dalla strage di Parigi nella redazione di Charlie Hebdo, con l’irruzione di un commando di terroristi nella redazione del settimanale satirico e l’uccisione di dodici persone, il Club Rotary Riviera di Rimini s’è interrogato sulla libertà di espressione, nella sua declinazione tradizionalmente più irriverente…” (segue)

Serata rotariana nell’Albergo al limite del Senso di Responsabilità. Foto di Vito D’Ambrosio vito.dambrosio@car-tech.com

ClarenCity/3

850citystrip3

Terza strip di “Clarencity“, ovvero le storie del Sindaco Bailey, di Faq, Masotti, Gower e di tutta la comunità dei cittadini di Clarence. 1999-2001.

P&C 2014/2

Personaggi per le copertine di “Persone & Conoscenze“, Este Edizioni – 2014
900-2_14-15

Backstreets

Backstreets Meets Rob Grassilli
oggi, h.18.20 su Radio Icaro  o in podcast quando vi pare.

11042650_806338679444374_343191016_n

 

Stasera un noto circolo filantropico mi ha invitato a cibo+bablata con tema: i limiti della satira. Onestamente io sono più in pensiero per i limiti del buffet.

Se ti chiedono “come va?” impara a distinguere: te l’ha chiesto uno di Milano o uno del resto del mondo?

Eva & Federico

La dedica di Eva Montanari sul suo libro “Federico” Kite Edizioni 2014

10930163_10152845500853227_6282173525503676718_n

Iris alla Feltrinelli

11069787_10152843877273227_3795623290950501793_n

electric, exentric

sabato-sera eccentrici: ho appena riparato una presa elettrica. Arreda, diverte, é utile e costa molto meno di un antidepressivo!

Leaders

(a freddo, in bicicletta, oggi): – Ma quindi papà, Paul era il loro capo? –
– …Paul? Chi Orlando, Paul McCartney? –
– Sì papi, era il capo dei Beatles? –
– Mmm… No Orlando, loro erano un po’ tutte e quattro dei capi…-
– Erano dei leader! –
– Beh non si usava molto questa parola nei loro anni, comunque in un certo senso…-
– Tutti e quattro? –
– …. –
– …. –
– …. Ok, va bene. Ringo un po’ meno. –

Crozza se smetti di dire raga e giova ti stacco un assegno

Risorse quasi Umane 1/15

800vignetta_1-gen15

“Risorse quasi umane”, rubrica per “P&C” ed. Este  gennaio 2015