Archive for marzo, 1986

Trevisocomix ’86

domenica, marzo 9th, 1986

Mi invitano alla Trevisocomix, che è un’appuntamento affettivo e godereccio per chi i fumetti li fa, o li legge, o li critica. Dal 9 al 23 marzo 1986 si svolge l’undicesima edizione, che è dedicata alla musica in cui sono immerso in questi anni. La rassegna, infatti, questa volta si intitola “ON THE ROCK – miti, immagini, suggestioni del rock and roll”.
Mi hanno chiesto di scegliere una canzone e io ovviamente ho pescato dal repertorio dei Beatles. Ho mandato una tavola ispirata a I saw her standing there, dal loro primissimo periodo, dato che la cantavo anch’io nei concerti dei Mistoterital e continua a piacermi molto.
La tavola è compresa su questo gudurioso catalogone, strapieno di chicche rokkettare, che ha un suo titolo autonomo: “On The Rock – onde rock” (really anni ’80).

Con entusiasmo provinciale e con la morosa vado a Treviso intappato da vero rocker, come testimoniano alcune foto commoventi. Ricordo un ristorante pieno di fumettari d’avanguardia moderatamente snob (io me la conto su soprattutto con Giacon, grande matita, autore immaginifico e buffone inside, come il sottoscritto) e il vecchio Freak degli Skiantos. Ricordo anche di essere rimasto bloccato in un ascensore fra le barbe venerabili di Sergio Staino e di Tullio Altan. Era il mondo dei disegnatori famosi e a me brillavano gli occhi, trovai quindi sopportabile la lunghissima cena con premiazioni e il party a casa dell’imprenditore illuminato che cacciava i soldi per la manifestazione, dove degli autori-ex musicisti si misero a strimpellare del rock and roll d’epoca (la loro). Spero di ricordare male, ma continua ad emergermi l’immagine agghiaccinate di un Serpieri infuocato nell’interpretazione del brano “Coccinella” (non far più la barboncella…/ e cu cu cu e cu cu cu…).

(altro…)