Archive for settembre, 2004

Due scarabocchi

giovedì, settembre 23rd, 2004

Oggi mettiamo su uno scaffale secondario due scarabocchi della fase finale di Cuore, di quelli prodotti per il corridoio della redazione, ovvero il luogo in cui si addensavano i malumori intestinali dei lavoratorini della satira.
Il primo, a sinistra, allude ai tempi in cui il giornale viaggiava ormai in ristrettezze economiche pesanti. Di questa caricatura e della frase «L’Editore Mahatma Ghrandi, il primo a sostenere che basta mangiare una volta ogni 7 mesi», credo riderebbe oggi lo stesso dott. Giampaolo.
L’altro schizzaccio, davvero brutto, fa riferimento ai tempi in cui Cuore passò al formato gigante, con prime pagine a colori. Le macchine di allora, poco potenti e atterrite dalle richieste dell’art-director Pasquale, impiegavano decine di minuti per salvare ogni singolo documento.
La reazione più comune non era lo sfogo grafico come questo, prevalevano decisamente le bestemmie.

Cartolone da Venezia

mercoledì, settembre 15th, 2004

La scorsa settimana ho approfittato della gentilezza di Andrea Romeo e di tutte le ragazze/ragazzi della TheCultureBusiness, di stanza in laguna per il 61esimo Festival del Cinema.
Il pervicace, chiapputo Andrea è riuscito ad affittare per un mesetto una splendida casa nei pressi del Palazzo del Cinema, e riceveva tutti come un regnante, sorridente al tavolino del prato all’inglese, mentre di là dalla siepe passavano i miti e le stelle della celluloide.
S’è svolto poi un party serale di grande successo, dove i nostri hanno dato prova, ancora una volta, di eccellenti capacità organizzative.
E nonostante la distruzione fisica del mattino dopo, prima di riprendere la via di Rimini sono riuscito a fiondarmi un paio d’ore alla Biennale di Architettura.
L’esposizione in realtà era ancora chiusa, ma, fa fede la foto qui sopra, due gentilissime signorine dell’Accoglienza Visitatori da Altre Galassie, (le ringrazio anche da qui), non hano saputo rifiutare un permesso speciale a un tale figuro dall’aria stordita.
ps= la mostra merita davvero, se vi capita, andateci.

Outing di un outing

lunedì, settembre 13th, 2004

Macchianera, come saprete, è il bloggone imprescindibile del mio socio clarenciano Gianluca, autorità assoluta nel Web italiano.
Non segnalo spesso sulla Vonorace, o sugli altri sitelli di mia competenza, quello che G.N. combina nelle sue stanze, che furono Gnueconomy e prima ancora mitiche rubriche di Clarence.
Prima di tutto perchè lo considero un luogo contiguo a questo, come una sorta di “centrale” di idee dove si incontrano quelli di noi che hanno un passato internettiano comune. Oppure il salone grande di un appartamento co-affittato, dove si discutono le cose importanti e pubbliche. Insomma, voglio dire che Macchianera per me è come dire casa, e di casa propria non si parla continuamente, altrimenti sarebbe un linkaggio totale, di ogni singolo post.
Stavolta però Gianluca ha pubblicato un ricordo tratto dagli anni che abbiamo condiviso sull’ottovolante della new-economy, un aneddoto che sta fra il comico e l’imbarazzante e trovo giusto evidenziarlo direttamente da qui.
Fu pur’esso lavoro, fra un mal di pancia e l’altro, e occorre stivarlo nel magazzino ;-).
Già che ci sono, lo sfrutto anche per mostrare, a chi di voi non legge Linus, la striscia che Gary Trudeau ha dedicato ad Enzo Baldoni, la persona che, fra le altre cose, si occupava della traduzione di Doonesbury in lingua italiana.
Gianluca, con un lieve sollievo identico al mio, la segnala in questo post.

Un Uomo Anguria

venerdì, settembre 10th, 2004

Illustrazione del 1986, per un periodico Condè Nast, di cui non riesco a trovare la copia nel mio archivio. Credo comunque fosse un numero di “Per Lui“. Il disegno mi pare racchiuda un bel po’ del fighettame neo-decadente degli anniottanta. Ho usato pastelli a cera e matite caran d’ache (un periodo, quello, in cui questa tecnica era in voga).