Archive for marzo, 2006

Grazie

venerdì, marzo 31st, 2006

radiocasinaverde.jpgE’ un ringraziamento sincero il mio, perchè l’affetto, in casi come questo, arriva senza filtri e mediazioni in tutta la sua efficacia. Questa vicinanza “gratuita”, assieme alla vita da menare via, alle tre piccole sintonizzate sulla primavera, rende più facile reagire. E quindi eccoci qui, riaccendiamo tutto, comunichiamo.
Le meraviglie della tecnologia consentono oggi di trasmettere dalla propria abitazione, proprio come una di quelle radio libere cialtrone di trent’anni fa. Rispetto ad allora è tutto così semplice: microfono, giradischi, mixer, trasmettitore ecc: sta tutto dentro o attaccato al pc.
La Casina Verde partecipa anch’essa al “gioco della radio” con un paio di contributi. Quello che ci ha fatto più ridere, ideandolo, lo potete ascoltare oggi, martedì, alle 13,15 circa su Radio Nation 1: si chiama “Blue Mimoon“, ovvero “guarda il Tg con Celi e Grassilli“. E’ in pratica quello che succede a tante famiglie che seguono un telegiornale durante la pausa pranzo: ci irritiamo, inveiamo, ridiamo nervosamente, insultiamo i politici, ecc… Fra piatti e bicchieri ci sarà in più un microfono acceso. Terremo aperte chat e messenger (icq: 33325395), per complicare le cose ed eventualmente dialogare con altri balenghi come noi.

Sturmbananen

mercoledì, marzo 22nd, 2006

Dicono che, per strategia o terminali guasti, il Ciocas (Ciocapiatti) di questi giorni sia proprio sbroccato. Ma no, ma no. Con la valanga di marketing comunicazionale che ci grigliano ogni giorno, tendiamo a dimenticare cose dell’altro ieri, proprio come fanno i pesci rossi nella boccia: ogni giro cancellano il ricordo del passaggio precedente (e fortuna per loro, sennò sai che angoscia).
Figuriamoci chi avrà ancora ben presente la sclerata del Ciocas a Strasburgo, quella in cui fece un casting opportuno ed elegante all’eurodeputato socialista Martin Shulz. Magari però non ricordiamo perfettamente anche perchè, in realtà, noi non vedemmo mai tutta la sceneggiata. Blue Mimoon ed accoliti si guardarono bene da trasmetterla integralmente; figurarsi dilà, nel Catasto Mediaset.
ciocapiatti a Strasburgo
Un’occasione per ammirare questo alto momento di dialogo politico ce la offre il film di Cremagnini e DeAglio "Quando c’era Silvio: storia del periodo berlusconiano" . E’ un documentario assolutamente di parte, quindi evitatelo se siete invasati o napoleonici. Dove fa della puntigliosa ricostruzione, va detto, basandosi su documenti e testimonianze, é difficilmente contestabile. Il pezzo "del kapò" è comunque da antologia. Il consiglio è quello di procurarselo, se non per voi per i vostri nipoti, che stenteranno a credere. Compratelo sul sito ufficiale: vi fate contemporaneamente del bene e del male. E va visto adesso, durante la sua Campagna del Tramonto (un anticipo? Qui – il pezzo dell’invettiva contro Shulz – visibile in rete).

Blue Mimoon

martedì, marzo 21st, 2006

radiocasinaverde.jpgLe meraviglie della tecnologia consentono oggi, a chi vuole togliersi questo ennesimo sfizio occidentale, di trasmettere dalla propria abitazione, a immagine e somiglianza delle radio libere di settantiera memoria. La differenza, se vogliamo, costitutiva, sta nel fatto che non si tratta affatto di radiofonia. Il segnale non passa da antenna ad apparecchio ricevente, attraverso l’etere, ma si incunea su per il cavettame dell’adsl o dentro la generosa banda della fibra. Per il resto, è tutto più semplice di allora. Microfono, giradischi, mixer, trasmettitore ecc: sta tutto dentro o attaccato al pc.
Anche la Casina Verde, dunque, partecipa a questo gioco stimolante con un paio di contributi. Quello che ci ha fatto più ridere, ideandolo, lo potete ascoltare oggi, martedì, alle 13,15 circa su Radio Nation 1: dovrebbe chiamarsi “Blue Mimoon“, ovvero “guarda il Tg con Celi e Grassilli“. E’ in pratica quello che succede a tante famiglie che seguono un telegiornale durante la pausa pranzo: ci irritiamo, inveiamo, ridiamo nervosamente, insultiamo i politici, ecc… Fra piatti e bicchieri ci sarà in più un microfono, tutto qui. Terremo aperte chat e messenger (icq: 33325395), per complicare le cose ed eventualmente dialogare con altri cialtroni come noi.
E visto che la scorsa settimana la puntata nr.-8 è andata via liscia (ma la strada per la puntata zero è ancora lunga), penso di continuare in solitaria il mio GrundiGrassilli, giovedì sera verso le 22:15, sempre su Radio Nation 1, oppure, in caso di rete occupata, su Radio Nation 3. Un paio d’ore di emissioni confortevoli, con musica, supposizioni, ridondanza e la fiaba della buonanotte. Intanto si prova. Se ci divertiamo tutti, potremmo anche farne degli appuntamenti fissi.

528

martedì, marzo 14th, 2006









Net To Be nr. 528





Arcicontento 4: lo stress

lunedì, marzo 13th, 2006

Berlusconi Arcicontento e lo StressBerlusconi Arcicontento e lo stress/1Berlusconi Arcicontento e lo stress/2Berlusconi Arcicontento e lo stress/3Berlusconi Arcicontento e lo stress/4Berlusconi Arcicontento e lo stress/5



Riprendendo il recupero on-line di alcune strisce prodotte per Cuore nel 1994 (le uniche a firma Serra & Grassilli nella storia del giornalino verde), mi accorgo di come adesso, rispetto ad un anno e mezzo fa, il tempo si sia rimesso in marcia. Il Ciocapiatti, a dispetto di lifting e altri trucchetti, è in caduta libera. Lo dico a prescindere dal prossimo risultato elettorale. Ciò rende le strip in questione maggiormente storicizzate, anche se, per quella restaurata oggi, basterebbe la citazione di Scognamiglio per farne un autentico reperto.
Come nel caso di quelle precedenti (guardate nella colonnina a destra), la striscia è stata ri-scansionata dall’originale, ripulita, colorata, re-impaginata. Qui sotto, la presentazione che avevo scritto, sempre qui su Warehouse, il 21/6/04.

Collaborare con il diretùr – mito della satira di sinistra, per me allora giòvine di redazione, fu un onore e un’emozione.
Michelino non si poneva certo come classica figura dirigenziale, veniva percepito piuttosto come una sorta di fratello maggiore. Ma per lui ognuno aveva la riverenza e l’ammirazione che si accordano, appassionatamente, a coloro che ti divertono testa, cuore e pancia in una botta sola.
Le riunioni per la prima pagina di Cuore restano, nei ricordi condivisi con mia moglie, qualcosa che travalica l’umano.

(altro…)

Il posto giusto per le stelle/2

sabato, marzo 4th, 2006

Biografilm Festival a Milano/4 biomi.jpg Il pomeriggio del primo marzo al "Web Studio" di Messaggerie Musicali: momenti di intensa, rinnovata e, a questo punto (dopo le vicende Pixar-Jobs), addirittura liberata disneyanità. Una bella partenza per il Biografilm Festival (basic version) in trasferta a Milano.
Mariuccia Ciotta ha chiacchierato del suo "Walt Disney. Prima stella a sinistra" con me e con Andrea Romeo, direttore della manifestazione.
Pubblico limitato ma concentratissimo per un’ora e mezzo di "operazione verità" dedicata ad uno dei grandi genii del novecento (non dovete credere a me: lo dicevano Chaplin, Ejzenstejn, Welles, Dalì, Benjamin…).
Con la Signora Ciotta non finisce qui: il complotto continuerà, nel nome di Walt.

E già che ero lì, Romeo mi ha cooptato nella seconda parte del pomeriggio meneghino, a tributare un po’ di onori al grandissimo Douglas Adams, lo scrittore di culto, scomparso qualche anno fa, creatore della "Guida Galattica per Autostoppisti". Un altro bel momento di fili riannodati e connessioni ritrovate. A testimonianza dell’affetto di cui gode tuttora Addams, presenziavano alcuni giovanissimi lettori della "Guida Galattica" con il loro bravo asciugamano al collo! (attenzione: il 25 maggio sarà Towelday! Presto maggiori informazioni…)

Ultime: Domenica 5/3/06, le chiacchierate di cui sopra sono state trasmesse da Radio24. E’ possibile ascoltare o scaricarsi il documento in Realaudio dal sito dell’emittente.

Tutte le notizie sul festival-sezione Milano, nell’apposito sito dedicato.

527

mercoledì, marzo 1st, 2006









Net To Be nr.527