Archive for 31/03/2015

Hey, Kloe!

31/03/2015

“lancia il tuo prodotto mentre lo fai”.
Uèlldànn Giuseppe, così fu per Clarence, così sarà!

logo2

Padiglioni non lontani

31/03/2015

Domani sarò tutti il giorno alla Bologna Children’s Bookfair assieme alle sontuose colleghe Marianna Balducci ed Elisa Rocchi. Monitorerò social e commenterò in diretta quanto posso. Se siete lì fra i padiglioni mandate segnali inequivocabili.

Quella del Sergente

30/03/2015

Complessi restauri di antica tavola denominata “Beatles V” o “quella del sergente“. In corso.

961734_10152879435418227_887327542_n

Baci Dorati

28/03/2015

10984161_10152875517453227_4272442676617704515_nNel mattino un pacchettino. No ma davvero? Laura non scherzavi! Adesso faccio colazione con meravigliosi dolcetti di Tortona, la sintesi perfetta, dicono qui in casa, fra un biscotto e un cioccolatino. E insomma grazie, un po’ imbarazzato per questo premio immeritato.

I Vercesi fratelli pasticceri realizzano questi Baci Dorati, si deduce dalla scatolina ardecò, da quanto eravamo imperatori della Libia e anche prima. E c’é anche, dentro alla confezione regalo “indicatissima per regalo, in campagna, ai bagni, in viaggio“, una poesiola che celebra queste delizie.

Beh Laura grazie, questo é un sabato!

28/03/2015

Oggi che splendido dì /
la primavera é già qui/
In ciel, vorrei volar!

E dopo i baci dorati, andare a consegnare alcune stampe di miei disegni, ordinati da simpatica famigliola riminese.

11110207_10152875513148227_861574613840857996_nQuesto é un sabato.

27/03/2015

11074187_10152872734258227_616433960_n

26/03/2015

Alto che Isis. Guardiamoci dalla sharìa dei co-piloti depressi.

25/03/2015

Mi dispiace per quei papà che devono tornare dalle scuole con l’ombrello di Violetta. Mi dispiace, davvero.

25/03/2015

Se i vostri amici su Twitter fossero Nek, Pif e Raf, vi resterebbero un sacco di caratteri ma non sapreste che cosa scrivere.

25/03/2015

Sto guardando ‪#‎1992LaSerie‬ pensata da Stefano Accorsi. Promette bene: hanno appena arrestato un certo Mario Chiesa. Chissà adesso cosa succede

Cassetteide

24/03/2015

Disegni in cerca dell’idea giusta per “il Cassetto nel Racconto” di Lia Celi, 1997, Sperling & Kupfer.
Ammetto che mi ha un po’ preso la mano. In fondo alla sequenza, il disegno definitivo.

Drawings in search of a right idea for “the drawer in the Tale” by Lia Celi 1997 Sperling & Kupfer.
I admit that this work carried me away. In the end of the sequence, the final design.


10407893_10152866440513227_2467846447625054007_n

 

Pensando da dirigente disperata

23/03/2015

11087190_10152864162418227_1478594302_n

Una copertina per Chiara Lupi, Este Edizioni 2009

In missione per conto di Dio

23/03/2015

Resto convinto che il miglior film religioso di sempre sia The Blues Brothers

Cenerentola

22/03/2015

Le tre cose migliori durante la visione del magnifico “Cenerentola” di Branagh:
1) Gli occhi di Orlando che diventavano sempre più grandi.
2) La performance di Cate Blanchett.
3) Le due signore âgée alla mia destra che sopraffatte e deliziate da vestiti fiabeschi, allestimenti sontuosi, bestioline e principi, sono uscite dal cinema che avevano diciannove anni a testa.

Pleens

21/03/2015

@mafedebaggis racconta la libertà delle mappe nel nostro Palacongressi‪#‎myrimini‬ ‪#‎pleens‬11076038_10152859290478227_1512310656_n

Ding dong! La satira é morta!

20/03/2015

18/03/2015

“A distanza di settanta giorni dalla strage di Parigi nella redazione di Charlie Hebdo, con l’irruzione di un commando di terroristi nella redazione del settimanale satirico e l’uccisione di dodici persone, il Club Rotary Riviera di Rimini s’è interrogato sulla libertà di espressione, nella sua declinazione tradizionalmente più irriverente…” (segue)

Serata rotariana nell’Albergo al limite del Senso di Responsabilità. Foto di Vito D’Ambrosio vito.dambrosio@car-tech.com

ClarenCity/3

19/03/2015

850citystrip3

Terza strip di “Clarencity“, ovvero le storie del Sindaco Bailey, di Faq, Masotti, Gower e di tutta la comunità dei cittadini di Clarence. 1999-2001.

P&C 2014/2

19/03/2015

Personaggi per le copertine di “Persone & Conoscenze“, Este Edizioni – 2014
900-2_14-15

Backstreets

18/03/2015

Backstreets Meets Rob Grassilli
oggi, h.18.20 su Radio Icaro  o in podcast quando vi pare.

11042650_806338679444374_343191016_n

 

17/03/2015

Stasera un noto circolo filantropico mi ha invitato a cibo+bablata con tema: i limiti della satira. Onestamente io sono più in pensiero per i limiti del buffet.

16/03/2015

Se ti chiedono “come va?” impara a distinguere: te l’ha chiesto uno di Milano o uno del resto del mondo?

Eva & Federico

15/03/2015

La dedica di Eva Montanari sul suo libro “Federico” Kite Edizioni 2014

10930163_10152845500853227_6282173525503676718_n

15/03/2015

Iris alla Feltrinelli

11069787_10152843877273227_3795623290950501793_n

electric, exentric

14/03/2015

sabato-sera eccentrici: ho appena riparato una presa elettrica. Arreda, diverte, é utile e costa molto meno di un antidepressivo!

Leaders

14/03/2015

(a freddo, in bicicletta, oggi): – Ma quindi papà, Paul era il loro capo? –
– …Paul? Chi Orlando, Paul McCartney? –
– Sì papi, era il capo dei Beatles? –
– Mmm… No Orlando, loro erano un po’ tutte e quattro dei capi…-
– Erano dei leader! –
– Beh non si usava molto questa parola nei loro anni, comunque in un certo senso…-
– Tutti e quattro? –
– …. –
– …. –
– …. Ok, va bene. Ringo un po’ meno. –

13/03/2015

Crozza se smetti di dire raga e giova ti stacco un assegno

Risorse quasi Umane 1/15

13/03/2015

800vignetta_1-gen15

“Risorse quasi umane”, rubrica per “P&C” ed. Este  gennaio 2015

12/03/2015
10390904_862475903814171_5653798652726966823_n
A volte bisogna proprio regalarsi qualcosa di bello. “Bello”, in questo caso, sono due disegni di Roberto Grassilli. Mi aprono porte su mondi inconsueti portandomi in un “altrove” che mi incuriosisce e sorprende. Così, pur stando ferma, posso viaggiare, dilatando i confini della mente e del cuore.

10/03/2015

11056710_10152841525533227_302548948_n

Rimini, l’androne dello Studietto #myrimini

Grazie e arrivederci

09/03/2015

In effetti, noi produttori di contenuti irrilevanti, siamo stati colpiti dalla Grande Crisona in fase tarda, come se lo tsunami ci avesse raggiunti solo dopo aver devastato, in tutta tranquillità, avamposti di ben altro peso.
Chi traffica con l’editoria nazionale, con le nostre agenzie, ecc. ecc. é abituato da sempre a una vita professionale senza certezza alcuna, nemmeno quella di rapporti corretti al minimo sindacale. Crisi o non crisi, noi che disegniamo veniamo convocati, briffati, ascoltiamo lunghe descrizioni di progetti, campagne, ci vengono richiesti spunti, schizzi, bozzetti, prove. Poi, spesso (spessissimo di questi tempi) cala il silenzio. Protratto. Un silenzio carico di presagi: quelli che ti dicono che c’é caso che tu sia stato trattato, di nuovo, come una merda.
Così, un po’ per celia un po’ per rendere più plastico il concetto, ho provato ad elencare, in ordine non cronologico ma più per associazioni dolorose, le proposte di lavoro che mi sono arrivate in anni recenti; quelle che sono sfumate in nulla, senza spiegazioni o magari finite in borbottii confusi solo dopo che, fuori tempo massimo, sono andato io in cerca di segni di vita.
Non sono sicuro di ricordale tutte, ma queste di sicuro sono nella medesima categoria, a parte alcune che evidenzio: casi in cui é intervenuta la malasorte o siamo direttamente dalle parti del furto premeditato.
A voi piacendo, ecco qua l’elenco:

  • Una storia a fumetti su soggetto non mio, con una nuova Alice calata nel nostro tempo.
  • Una strip a fumetti per la formazione interna di una grande azienda.
  • Dei loghi per una collana di piccole monografie dal sapore enciclopedico.
  • Illustrazioni per il sito istituzionale di una grande azienda alimentare italiana.
  • Una testata-online con contenuti di alto livello per bambini in età scolare.
  • Ritratti o caricature per una nota catena di negozi di abbigliamento.
  • Illustrazioni varie collegate a una nuova linea di piumini con marchio ancora da lanciare.
  • Il manifesto per una fiera di giardinaggio fai-da-te.
  • Il rilancio di un notissimo sito che ha fatto la storia della Rete in Italia.
  • Ideazione, coordinamento e relative illustrazioni per un servizio on-line che avrebbe consentito di auto-prodursi una copertina di libro. Questo, forse, il caso peggiore, perché su mandato del committente e presunto amico, coinvolsi anche altri disegnatori. Il modo in cui costui si ritrasse dall’impresa, le parole che mi scrisse, restano un punto di riferimento per bassezza e malafede.
  • Un libro-raccolta con tutta la satira sul Berlusconi prodotta da Lia e da me, da Cuore in poi.
  • Creatività varia per il lancio di un grosso sito internet in Brasile.
  • Illustrazioni per visualizzare i prodotti nel sito interattivo di una azienda di cucine.
  • Una copertina di libro (questa realizzata e pagata, ma l’editore é scomparso lasciando il mio committente, ovvero lo scrittore, in un indefinito stand-by, a contratto già firmato).
  • Serie di vignette da proiettare durante una conferenza.
  • Le illustrazioni di un testo scolastico (materia: musica).
  • Contenuti umoristico-fumettosi per sdrammatizzare la comunicazione di una azienda di abbigliamento svizzera.
  • Una linea di agende esclusivamente in materiale eco-sostenibile.