Posts Tagged ‘illustrazioni’

Net To Be Second Line / 1

mercoledì, febbraio 9th, 2011

Net To Be Second Line: dottor Natocumeci, studio convenzionato Immanet. Tavoletta grafica & Photoshop per “Persone & Conoscenze” (Este Edizioni), gennaio 2011

Metterci la pancia

giovedì, marzo 27th, 2008
194. Non Toccala!
Disegno in adesione all’iniziativa che sostiene la legge 194.
194. Non toccarla. Mettici la pancia.





Ci sta anche Cervia

martedì, agosto 21st, 2007

cover-definitiva_800.jpgSlittando in avanti la prevista vacanza della Casina Verde al Completo, mi trovo disponibile per un’altra presentazione di Tutti al Mare…. Quindi giovedi 23 andrò ad infastidire Luca e Ivano (leggi di seguito) a Cervia. Questa volta siamo nell’ambito di “Aperitivo con l’autore”, (Libreria Mondadori in collaborazione con il Ristorante “Ligio”).
“Si inizia alle ore 19 proprio nel ristorante di viale Roma 83, dove il giornalista e scrittore Luca Bottura presenterà il libro “Tutti al mare. Vent’anni dopo” (Alberto Perdisa editore), un reportage, modificato e integrato, dello stesso viaggio che l’amico Michele Serra intraprese, vent’anni prima, da Ventimiglia a Trieste alla guida di una Panda, dal quale ne uscì un ritratto indimenticabile dei nostri anni Ottanta.
Tutti al mare. Vent’anni dopo” è un libro spassoso e amarissimo, un resoconto implacabile che pone il lettore di fronte alla scontata sia pur durissima realtà. Il libro è illustrato da Roberto Grassilli e contiene una prefazione di Michele Serra. All’appuntamento cervese sarà presente l’attore Ivano Marescotti“.
Info: Libreria Mondadori tel. 0544/974491

Ci sono più stelle in cielo che baloon nelle tue vignette

martedì, luglio 18th, 2006

Mi sono fatto cullare cullare legato a una consegna di tavole colorate, disegnate, da finire in fretta e spedire. Se comprate “Il Manifesto“, e se nella fattispece lo richiederete in edicola questo sabato incombente, 22 luglio, troverete l’inserto “Alias” ben istoriato dal sottoscritto. Metterò anche suddetti disegni qui nel Magazzino, ovviamente dopo la pubblicazione cartacea.
Nel contempo ho ritrovato questa serie di bozzetti. Tempi in cui, per una copertina di libro, arrivavo a proporre anche 13 – dico tredici – bozzettuoli. Si capisce che non ero ancora babbo eh? La commessa di Sperling & Kupfer riguardava la seconda raccolta di racconti della signora (in verde) Lia Celi. Mi ha fatto piacere rivederli e quindi li mostro anche a voi avventori del blog.

"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.1
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.2
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.3
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.4
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.5
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.6


"Cassetto nel Racconto", schizzo nr.7
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr. 8
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr. 9
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr. 10
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr. 11
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr. 12
"Cassetto nel Racconto", schizzo nr. 13



Altra segnalazione suggestiva: il 20 luglio, alle 21, sarò ad una conferenza (??) presso il Chiostro di Santa Cristina, piazzetta Giorgio Morandi 2, (Angolo via Fondazza) a Bologna.
Titolo della serata: “Zio Paperone e il mistero delle stelle” con Sandro Bardelli e Roberto Grassilli. E’ uno degli incontri di carattere divulgativo, per dare risposta alle domande e curiosità della gente sulla astronomia, a cura dell’omonimo Istituto dell’Università di Bulàggna. Io sarò presente nella veste del paparuolo che ne sa di fumetti (circa). Se venite fatemi un gesto.

Inforghettabile Fuoco

domenica, agosto 1st, 2004

Nel settembre 1984 nasceva FIRE, rivista ufficiale dell’U2 FAN CLUB italiano, poi U2 WORLD SERVICE, pensata e indossata da Davide Sapienza, mio fratellone di sangue e grande supporter di Lino ei Mistoterital. Dal 1986 FIRE divenne una creatura a parte, un crocevia di idee e una fucina di talenti, tra collaboratori e abbonati nel settore mediatico e nell’industria musicale lavorano almeno una trentina di persone. Gia’ nel 1986, su Fire, si parlava di Bjork, Sinead O’Connor, e ancor prima di Waterboys ecc…
Era, insomma, per usare le parole di Davide una pubblicazione “libera da razzismi musicali e ideologie nefaste, ideologie politiche appiccicate all’arte, che per definizione e’ completa e non parziale come le ideologie, appunto“.
Su Fire ho scribacchiato anch’io, ai tempi, e ho messo dei disegnini, tipo quelli qui sotto. Qualche anno dopo, sempre il Davide in questione, mi commissiona quelle illustrazioni beatlesiane che stanno già su uno scaffale di questo magazzino.
Per il ventennale della nascita di Fire e per augurare a Davide “Ben Tornato” Sap mille soddisfazioni per le sue nuove imprese, ho allocato un post succoso presso la cappelletta di famiglia di LMT. Leggetelo qui.



pixie.gifpixie.gifpixie.gifpixie.gifpixie.gif