Posts Tagged ‘Manifesti’

Thanks Marina ;)

03/03/2017

Grazie Marina Massironi per la citazione  
Amici & conterranei, andate a godervela stasera a Bellaria, io sono col mio regazzino e non ce la faccio e ringrazialtela per me!

Ma che razza di Otello?

03/05/2016

1200OTELLO2016-locandina_senzabanda

Manifesto per il nuovo spettacolo di Marina Massironi – testo di Lia Celi, regia di Massimo Navone.
Debutto il 15/5/16 a Umbertide. Disegno digitale. #disegniGrassilli  #macherazzadiOtello?

Eugenia De Recamiér

23/11/2015

800RattonaCosmica

La Rattona Cosmica

Eugenia De Recamiér é una delle trentadue ultracreature eterne; fu comprata da Dio per il compleanno di una figlia di sua sorella, nel Pet Shop di Pierre “Big Bang” Tavanardi, sessantadue eoni fa.
Eugenia é vissuta a lungo, lunghissimo in una gabbietta intra-universi, accudita con amore dalla giovane divinità che in seguito, data la maturità, prima di andarsene al college decise di lasciarla libera nelle galassie naturali che si estendono dopo Beetlejeuse, ad ovest di Pieve di Cento.

La Rattona ebbe non pochi problemi ad adattarsi all’ambiente selvaggio: viaggiò e viaggiò, si rifugiò su una cometa, imparò la curvatura del tempo, la teoria delle stringhe e ad impiattare i contorni di pesce; assistette alla nascita di varie supernove e persino alla morte del superotto, in quanto pellicola superata dai nuovi supporti magnetici vhs.

(altro…)

Gatto GIF

11/09/2015

700GattoGIFGattoGIF, conosciuto da tutti come Gatto Informato dei Fatti, é candidato nella categoria Animali Densi di Umorismo del MIAO15, il premio internet parallelo e segreto che viene assegnato alla Festa della Rete si, ma nei sotterranei del Teatro Novelli di ‪#‎Rimini‬. GattoGIF si é fatto conoscere grazie a “Silvestro”, sito di testi graffianti da lui fondato alcuni anni fa. Tutti ricordiamo qualche battuta proveniente de “Silvestro”, come la geniale “meoooww” o la dissacrante “gnaoooourr”. Sull’onda del grande successo GattoGIF veniva invitato in ogni vicolo e in ogni bidone, accompagnato ogni volta da un nutrito drappello di felini autori come lui delle miagolate più geniali. Ad ogni premio MIAO era sempre il gruppo di “Silvestro” a portarsi a casa il maggior numero di scatolette al gusto tonno o pollo, nonostante l’agguerrita concorrenza di altri siti come “Romeo” e “Gambadilegno”.
Oggi GattoGIF é per la sesta volta ai MIAO, che moltiplicato in anni umani fa la bellezza di quarantadue candidature.

SergioNX44 Burnacci

10/09/2015

800SergioNX44Burnacci

 

SergioNX44 Burnacci é un giornalista scientifico della rivista Os’ciavè Kpataca (in italiano “curiosità e stranezze di popoli lontani“), mandato alla Festa della Rete per un reportage sul livello di avanzamento del pianeta Terra per quel che riguarda l’uso del web, le bande di trasmissione, i social network.
In realtà lui sarebbe specializzato in percezione del pensiero tramite il cloruro di potassio e questo non vi sembri strano: nel pianeta da cui proviene, Santar Kanzli III, tutto passa attraverso i cloruri. Quello di magnesio é alla base del sistema riproduttivo dei Kanzliani, quello di sodio é il fondamento della loro religione più diffusa, il cloruro di calcio segna il sistema di caste in cui é diviso il pianeta, fino a quello di alluminio che serve per incartare il cibo rimasto.
Purtroppo subito dopo la partenza di SergioNX44, su Santar Kanzli III é scoppiata una rivolta e pare che i cloruri abbiano instaurato una dittatura feroce.
Naturalmente i responsabili della ‪#‎FDR15‬ hanno già offerto all’ospite la possibilità di asilo politico, con grande collera del cloruro di salvini.

piccola animazione

10/09/2015

 

Una piccola animazione partendo dal mio manifesto.
Mi piace l’idea che qualcuno si é messo lì e lo ha prodotto… Cliccateci su.

filmatoTIM

Gli Stampati

09/09/2015

Manifesto, programma, cartellina della Festa della Rete 2015: il mio disegno sta bene su tutto, come certe giacche 😉 #disegniGrassilli #FDR15


4203f7e5-6502-4ee3-8d59-0adfe0992f13-original

Elia DI Gioia

07/09/2015

 

 

800EliaDiGioia

Elia Di Gioia, otto anni, brindisino, viene per la seconda volta a ‪#‎Rimini‬ alla Festa della Rete, dopo aver spopolato in tutte le situazioni di games e laboratori di programmazione per ragazzini. Amato dai Youtuber per essere il più giovane Immusician della Rete, é finito sui giornali per una serie di clip, realizzati sul suo piccolo laptop, che mettevano alla berlina note campagne pubblicitarie di prodotti per gli under-10.

Aggiornatissimo su tutte le nuove uscite nel mondo dei giochi elettronici, viene consultato (“non ufficialmente” per via della sua giovane età), da grandi aziende del settore. Una di esse, il colosso Boardwinde, lo ha invitato, lui e famiglia, tutto spesato, alla Gamescom di Colonia, “The world’s largest trade fair and event highlight for interactive game“, dove, si dice, abbia avuto un pranzo riservatissimo con i fratelli Mario e Luigi in persona.

FDR 2015

04/09/2015

Manca solo una settimana alla Festa della Rete ed é ora che il manifesto 2015 lo vediate tutto intero!

1000manifesto_FDR15

#‎FDR15‬ ‪#‎disegniGrassilli‬ ‪#‎Rimini‬

Kadin

03/09/2015

700valerianaturro

La popolarissima, biondissima Kadin, al secolo Valeriana Turro (mamma turca, papà di Villastellone), Sarà anche quest’anno alla Festa della Rete quale importantissima relatrice dell’area “Lifestyle

Impostasi in rete grazie all’intuizione di registrare tutorial su come truccarsi e abbigliarsi per serate e pomeriggi social tutti rigorosamente in rima, tocca il cuore degli uffici marketing della Crema Vibrixa, che rende il suo volto ancora più familiare, attraverso campagne in cui la Turro è unico testimonial.
Dopo questo exploit, Valeriana viene coinvolta anche dai media tradizionali: una rubrica di costume sul mensile JeSuis, un programma su RGZ 102,2 in coppia con Nerio Maialetto, parecchie ospitate a “Come non ci fosse un domani”, il talk-show intelligentino condotto da Gloria Binaka.


Gira voce che ultimamente Kadin sia corteggiatissima da certi ambienti cinematografici. Non va escluso quindi che la si possa vedere presto sulla Grande Vela, a dispiegare il suo fascino luminoso.

Odilio & Knapp

29/08/2015

Odilio&KnappManif

Odilio & Knapp son qui raffigurati insieme, sul vecchio manifesto di Lino e i Mistoterital, perché assieme restano scolpiti nei più bei ricordi dei nostri amati Palombari dell’Inconscio Musicale.
La band, per un certo periodo, favoleggiò su come doveva essere la grande tournée mondiale con la quale, anzianissimi, avrebbero salutato le scene (partendo dalle quinte e risalendo, via via, fino alle prime. Gli arredi teatrali sono suscettibili).
Prima di tutto sarebbe stato un enorme tendone da circo, pieno di pataccari, artisti funambolici e, ovviamente, animali mai visti prima dalla brava gente.
Odilio Spadacena era il tacchino da riporto-orologi di Bob Rodiatoce, ai tempi in cui ricopriva la carica di Gran Puntualino della Band. Bob lanciava un appuntamento e Odilio puntualmente riportava tutto. Vista la sua abilità organizzativa, i Teritals gli affidarono la gravosa opera di scovare, con grande anticipo, le bestie giuste per quella loro tournée. La prima che il volatile ingaggiò fu proprio Knapp, piccolo Formichiere di Tolosa che ballava sfrenato davanti ai passanti, nella bella cittadina ligure. Divennero una coppia anche nella vita, mentre Odilio preparava con lenta cura il cast zoologico.
Finché, un brutto giorno, il tacchino scoprì la vera ragione per cui LMT volevano questa magniloquente messa in scena: era solo per aver l’occasione, una volta alla settimana, di dare serata libera agli animali e mettere fuori il cartello “Stasera normali Cani”, cosa che trovavano essere prima di tutto un bellissimo titolo, oltre che una cazzata che avrebbe celebrato definitivamente la ridondanza e l’insensatezza della Band Tessile.
La delusione per Odilio & Knapp fu così cocente che si dimisero, si autosospesero, si retrocessero e abbassarono il loro livello di trasparenza fino al 20% . Da allora stanno lì, sul manifesto, fissati in un gesto che assieme significa amicizia e balcanizzazione (e Liberace, ovviamente).

Rinacerata

18/08/2015

800rinacerataLa dolce Rina ha una storia dolorosa. ce l’ha dentro un quaderno a righe di seconda, scritta coi Giotto Fibra. Per il resto sta bene.
È nata da uno degli assurdi esperimenti di Big Camillino, il pazzo, cattivissimo gelato-biscotto (vedi) che vuole lo sterminio di tutte le misto-creature.
Rina doveva diventare una spietata killer in grado di incenerire gli avversari, quel che abbiamo invece é una morbida perissodattile-tostapane, che ama guardare Cartoon Network con le amiche e quando vuoi ti serve dei buonissimi farciti allo zibibbo.
La copertura esterna di Rinacerata é di autentico Makintosh scozzese, in origine in tinta unita. Divenne a fiori improvvisamente dopo che Rina andò a vedere “Yellow Submarine” nel cinema parrocchiale Tiberio, a Rimini.

Pesce Klooso

15/08/2015

700pesceKloseIl Pesce Klooso sta nel manifesto di LMT in quanto portatore della chiave del tafanario dove la band tiene gli abbozzi, i manoscritti delle canzoni e tutte le carte delle merendine mangiate durante le trasferte per concerti. Il Klooso capisce quando non é aria (infatti é acqua) e si allontana per evitare che i Teritals, assaliti da pudore e vergogna prendano la loro intera produzione musicale e la diano in pasto ai pesci (altri, più grossi).
Il Klooso é originario dei fiumi della Cirenaica, ma i cambiamenti climatici del pianeta, di cui lui ha letto su Wikipescia, lo hanno convinto ad anticipare i colleghi (che poi in Autokrill finiscono quei buoni panini al salnitro).
Narra l’aneddotica teritalsa di innumerevoli occasioni in cui i nostri rockerz preferiti, nella fretta di rimettere mano ai canovacci delle song, si siano sbagliati e abbiano preso in realtà le cartacce delle merendine, eseguendo e mettendo esse nei loro album. Ma tanto era uguale.

più bestie si vedono

11/08/2015

Durante una amorosissima incursione senza pudore negli archivi del Fancléb dei Mistoterital, la Fansina “Next GenerationDina Gabar (sono ammiratrici autogeneratesi dopo lo stop della band nel ’91) ci ha intimato di rendere pubblico e fruibile certo materiale odoroso di storia (e di cazzate). Il piglio con cui lo ha fatto e il suo dito puntato (é qui accanto al mio occhio destro anche ora, pronto a colpire) mi ha convinto a procedere con questa pubblicazione, corredata di info riguardanti i besti dentro al manifesto.

manifestotutto

Sblisga

18/05/2015

Quando il disegno che stai facendo prende la sblisga giusta e inizia finalmente a navigare in acque più tranquille. ‪#‎DisegniGrassilli‬ ‪#‎chidisegna‬ ‪#‎italica‬BannerItalica1

05/05/2015

 

 

e ci vogliono altre idee! Altra roba! Disegnare! Disegnare!

11112450_10152956854528227_4650423059896173719_n

alla fin della fiera

07/04/2015

1000PASSAGGI

 

I passaggi principali per arrivare al manifesto definitivo di una fiera di oggetti fatti a mano e passatempi. 2010.